fbpx
  • Danza | Teatro Acrobatico | Aerea | Pole Dance

Parliamo di Yoga

Yoga
1024 768 Cristina Curreli

Innanzitutto prima di spiegare cosa è lo Yoga, spieghiamo cosa non è.

Parliamo di Yoga. Lo Yoga non è una religione perché non ha dogmi e non è solo Asana, la pratica fisica. Diciamocelo, ancora oggi c’è molta riluttanza nei confronti dello Yoga, inutile girarci intorno. E’ un percorso, una pratica spirituale dove alla base vi è il profondo studio di sé stessi che ha come intenzione il raggiungimento dell’unione (uno dei molti significati del termine sanscrito Yoga è appunto unione, unificazione), della propria coscienza alla coscienza universale.

Ma se è una pratica spirituale perché praticare le Asana? Che senso ha? Se lo scopo è muoversi non posso sostituirlo con un qualsiasi altro sport? Chiedetelo ai più grandi campioni dello sport, come CR7, James LeBron, Maria Sharapova e molti altri che addizionano gli allenamenti alla pratica dello Yoga.

Ci sono tantissimi motivi. Se l’intenzione è quella di espandere la propria coscienza dobbiamo riuscire a “sopprimere le fluttuazioni della mente” come scrisse Patanjali, il più noto Yogi vissuto circa 3000 anni fa (parleremo di filosofia nei prossimi articoli) e per ottenere questo dobbiamo necessariamente avere un corpo sano. Un corpo malato, dolorante o rigido può essere di ostacolo alla concentrazione, alla meditazione e al raggiungimento dalla meta.

Mantenere le pose stimola la concentrazione e di conseguenza gli altri pensieri che rimbalzano nella nostra mente vengono messi da parte, durante le Asana, l’intenzione è quella di far scorrere l’energia vitale direzionandola in tutto il corpo e dove occorre.

yoga
Lo Yoga non è solo Asana

Come può essere un aiuto complementare per lo sportivo? La pratica sportiva lavora a livello esterno, dando benessere al sistema muscolo scheletrico e cardiovascolare.
Lo Yoga lavora su i nostri 3 corpi. Il corpo fisico attraverso gli 11 sistemi del corpo umano: sistema tegumentario (pelle), muscolare, scheletrico, cardiovascolare, linfatico, endocrino, nervoso, digestivo, respiratorio, urinario e riproduttivo. Il corpo sottile costituito dalle nostre emozioni, la nostra personalità, la nostra mente. Il corpo causale o spirituale costituito dalla coscienza individuale, quella universale e l’anima.

Lo Yoga quindi agisce a livello più profondo, agisce sullo stress, sulle emozioni, sulle percezioni e sull’espansione della mente e della coscienza.
Chi pratica sport, specie a livello agonistico, è spesso sotto pressione. La competitività è tale che i livelli di stress aumentano a dismisura. Lo Yoga serve per trovare equilibrio psicofisico e sviluppare la consapevolezza del proprio corpo e della nostra mente.

Sfatiamo quindi il mito che lo Yoga è una misteriosa pratica per santoni e hippie, sfatiamo anche la leggenda che per praticare le Asana bisogna essere maestosamente elastici e tonici. Niente di più irreale. L’Unesco, nel 2016, ha dichiarato lo Yoga patrimonio dell’umanità. Siamo noi l’umanità. Lo Yoga è per tutti e di tutti.

Namastè – Cristina Curreli

Author

Cristina Curreli

Mi chiamo Cristina e sono insegnante certificata di Yoga. Lo Yoga mi ha teso la sua mano nel momento in cui ne avevo più bisogno. E’ così che è sbocciato l’amore per lo Yoga e che mi accompagnerà nel mio percorso chiamato Vita. Ho iniziato a praticare alcuni anni fa, ero attratta da tutti gli aspetti dello Yoga, in primis dalla sua filosofia, dagli insegnamenti degli antichi maestri, dalla meditazione e dal pranayama, successivamente ho sentito la necessità di praticare le Asana fino ad arrivare a voler trasmettere ed insegnare questa disciplina. Mi impegno affinché nelle mie lezioni io riesca a trasmettere la vera essenza dello Yoga attraverso la meditazione ed alla respirazione in modo accessibile, moderno ed alla portata di tutti. Nelle mie lezioni non mancherà mai l’approccio filosofico ed introspettivo unito alla pratica fisica delle asana in maniera creativa e dinamica.

Tutte le storie di: Cristina Curreli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Preferenze Privacy

Utilizzando il nostro sito internet è possibile che informazioni vengono salvate attraverso il tuo browser da servizi specifici con l'utilizzo di cookies. Qui puoi cambiare le preferenze della tua privacy. Ricordati che bloccando alcuni tipi di cookies potrebbe avere effetti sulla tua esperienza di navigazione sul nostro sito e sui servizi che siamo in grado di offrirti.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Il nostro sito utilizza cookies che raccolgono dati anonimi da terze parti per la fornitura di servizi ed informazioni. Definisci le tue preferenze della privacy e/o dai conferma che sei d'accordo con il nostro utilizzo dei cookies.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: